VIAGGIO DENTRO LA PRATICA YOGA: LE METE DEL BENESSERE

32
Pexels (CC0), Yoga

Chi si è avvicinato alla pratica yoga sa bene che per la mente e per il corpo non esiste niente di meglio. È  una passione che entra nel sangue e che spesso si rincorre viaggiando, alla ricerca di quei luoghi nei quali lo yoga è nato o è maggiormente praticato.

Le mete di viaggio sono comunque moltissime e non tutte posizionate all’altro capo del mondo.

Yoga in Austria. Nel bellissimo Tirolo non mancano certo i paesaggi da fiaba e l’aria fresca e pura che aiuta il rilassamento. Ecco perché a pochi passi dalla stazione sciistica di Kitzbuhel, nelle pittoresche Alpi Tirolesi è nata una bella casa di Ritiro Yoga.  Campane tibetane, meditazione, stanze semplici e natura imperante sono le costanti del viaggio che c’è da giurarlo, rigenera corpo e mente.

Yoga pugliese. Se quest’estate non si vuol rinunciare né alla buona tavola, né alla pratica yoga la soluzione ideale è optare per il Salento dove periodicamente vengono organizzati degli  incontri full immersion yoga che conciliano la meditazione, la danza e l’armonizzazione del corpo e della mente. Ciliegina sulla torta sono le lezioni di automassaggio e la possibilità di trascorrere il proprio tempo libero scoprendo il territorio in bici o a piedi. D’altronde di terre belle come il Salento proprio non ce ne sono.

Sri Lanka al profumo di yoga. Va dove ti porta lo yoga verrebbe da dire, e a volte lo yoga porta davvero lontani. Chi raggiunge lo Sri Lanka per praticare l’antica disciplina ha proprio voglia di far sul serio e di immergersi in un mondo del tutto diverso dal proprio. Una delle mete più gettonate è Ulpotha, per un ritiro essenziale ma appagante. Niente acqua calda o elettricità ma solo un piccolo villaggio e una natura che ha la meglio su tutto e tutti.

Yoga in Nepal. Anche questa destinazione è davvero consigliata a chi pratica da tempo lo yoga e intende dedicarsi più che seriamente alla disciplina. Consigliatissima la Valle di Kathmandu o l’Annupurna dove è possibile praticare yoga ma anche satsang e meditazione tibetana.  A  ringraziare non sarà solo la mente ma anche il vostro ego di viaggiatori: si avrà la possibilità di ammirare uno dei luoghi più affascinanti del mondo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.