venerdì , dicembre 9 2016
Breaking News
Home / Cultura / LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE – WORLD BOOK AND COPYRIGHT DAY

LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE – WORLD BOOK AND COPYRIGHT DAY

Giornata Mondiale del Libro

giornata mondiale del libroEvento patrocinato dall’UNESCO, la Giornata Mondiale del Libro del 23 aprile è stata ideata per promuovere la cultura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il diritto d’autore.

La Giornata Mondiale del Libro (World Book and Copyright Day) affonda le sue radici in Catalogna, dove esiste dal 1926. A promuoverla fu lo scrittore ed editore valenziano Vincent Clavel Andrés e il 6 febbraio del del 1926 l’allora re di Spagna Alfonso XIII emanò un decreto per istituire in tutta la Spagna la Giornata del Libro. Dal 1931 fu celebrata il 23 aprile, giorno in cui si spensero tre grandi autori della letteratura internazionale: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e l’Inca Gracilaso de la Vega.

Ispirandosi alla Giornata del Libro catalana, durante la Conferenza generale dell’UNESCO del 1996 alcuni paesi si fecero promotori dell’istituzione di una giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, che venne proclamata con un’apposita risoluzione.

Durante la Giornata Mondiale del Libro, si svolgono numerose manifestazioni in tutto il mondo a favore della promozione della cultura e della protezione del diritto d’autore. In campo, per l’occasione, scendono tutte le parti interessate: editori, associazioni culturali, autori, lettori, bibliotecari, istituzioni pubbliche e private, mass media, scuole e chiunque si senta motivato per celebrare questa importante giornata.

In Italia, la Giornata Mondiale del Libro dà il via a Il Maggio Dei Libri, la campagna promossa su tutto il territorio nazionale del Ministero per i Beni culturali che dal 2011 ha l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Ogni anno, l’UNESCO insieme alle organizzazioni internazionali che rappresentano editori, librai e biblioteche, scelgono la Capitale Mondiale del Libro per un periodo di un anno, a partire dal 23 aprile. È, questo, un riconoscimento dei programmi e degli sforzi effettuati per promuovere la diffusione del libro e incoraggiare le persone, i giovani soprattutto, alla lettura. Esiste un bando pubblico a cui possono partecipare le città le quali devono presentare per l’occasione un programma che include tutte le attività ideate per la promozione dei libri e della lettura. In base a questi programmi, viene individuata la città più meritevole degna di ricevere questo importante riconoscimento. La Capitale Mondiale del Libro per il 2016 sarà la città di Breslavia, in Polonia.

Vota la pagina

User Rating: Be the first one !

Autore Emiliana Erriquez

Check Also

identikit-di-un-ribelle

Piero Pelù Identikit di un ribelle: il rocker racconta la sua vita border-line nell’inedita autobiografia

Momento d’oro per il coach di The Voice, Pierò Pelù. Oltre all’impegno nel talent show di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *