TORTA MIMOSA CON CREMA DIPLOMATICA, FRAGOLE E ANANAS

0
1586
torta mimosa

Torta Mimosa sempre fresca e bella

torta mimosaDi rado anche io trovo il tempo per creare un dolce abbinato a una festività La torta mimosa.
Stavolta si tratta della festa delle donne, e per l’occasione sono andata sul classico preparando una torta mimosa con una base di pan di spagna inumidito con una bagna alla vaniglia, limone e rum e farcito con crema diplomatica e frutta fresca.
Amo i dolci con il pan di spagna, ma non li preparo molto spesso, e ancora di più amo riempirli di crema e frutta.
Trovo che sia un abbinamento fantastico, che appaga tantissimo le mie papille gustative.

Visto che sono golosa, visto che lo siete anche voi (e che la prova costume è ancora lontana) oggi vi vizio con la mia ricetta. Spero vi piaccia quanto è piaciuta a me!

Cosa ci occorre per la torta mimosa?

Per la crema diplomatica: (la ricetta base è quella della crema pasticciera di L. Montersino a cui ho aggiunto panna montata)

400 ml di latte intero
300 ml di panna fresca non montata
150 g di tuorli
150 g di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia
17 g di amido di mais che da struttura
17 g di amido di riso che da cremosità

Frutta fresca per la farcitura: 

  • 250 g di fragole fresche
  • 200 g di ananas

Preparazione della crema

  • In una ciotola mescolate tuorli, i semi di vaniglia, lo zucchero e montate con le fruste o la planetaria.
  • Una volta montato il composto aggiungetevi con una spatola la miscela dei due amidi setacciati.
  • In una ciotola versate latte, 100 ml di panna (gli altri 200 ml li monterete successivamente) e il baccello vuoto di vaniglia. Cuocete a fiamma dolce.
  • Quando il latte sarà quasi a bollore versate nel pentolino il composto di uova, zucchero e amidi e non mescolate fino a quando non vedrete che le uova verranno spinte verso il centro del pentolino e tutto intorno il latte bollirà. A quel punto le uova saranno alla giusta temperatura e potrete mescolare finalmente con la frusta per pochi secondi in modo da addensare la crema (guardate il video di Montersino per capire bene il procedimento).
  • Travasate subito in un contenitore basso e largo e ricoprite con la pellicola appoggiata direttamente sulla superficie della crema. lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
  • A questo punto montate la restante panna e aggiungetela alla crema fredda.

Assemblaggio torta mimosa

  • Prendete uno dei due pan di spagna e con un coltello privatelo della crosta esterna marroncina da tutti i lati lasciando solo la mollica a vista. Tagliate tutto il pan di spagna in cubetti di 1 cm o 1,5 cm e teneteli da parte.
  • Tagliate l’altro pan di spagna in tre dischi, e procedete a stratificare il dolce in questo modo: inumidite prima il disco con la bagna, poi versate la crema e infine la frutta fresca in pezzi piccoli.
  • Una volta arrivati all’ultimo strato ricoprite tutto l’esterno della torta (anche sui lati) di crema senza mettere frutta, e ricoprite con i cubetti di pan di spagna ricavati in precedenza.

Come riciclare la crema avanzata? Versatela nello stampo per cubetti da ghiaccio e all’occorrenza potrete creare dei cubetti di crema fritta come antipasto o dolce dell’ultimo secondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here