venerdì , dicembre 9 2016
Breaking News
Home / Fai da te / Rocce fai da te

Rocce fai da te

Rocce fai da te – Articolo realizzato da Giuseppe Fasano

Questo articolo spiega come realizzare rocce per acquario marino che, nonostante non siano naturali, abbiano la caratteristica di possedere microporosità per la riproduzione batterica e diano la possibilità all’acqua di attraversarle. Non voglio prendermi il merito del progetto in quanto le ho realizzate le rocce grazie ad un tutorial di un americano pubblicato su “you tube”.

Ma vediamo nel dettaglio di cosa abbiamo bisogno per la realizzazione di queste rocce fai da te:

– Cemento: io ho usato quello bianco perché non mi piacevano troppo scuro;

Cemento Bianco
Cemento Bianco

– Sale grosso: l’ideale è quello che si usa per strada per sciogliere la neve;

Sale Grosso
Sale Grosso

– Guscio d’ostrica tritato: lo si può comprare nei consorzi agrari. Si dà alle galline come integratore di calcio e essendo composto di materiale calcareo, grazie alla sua microporosità, avrà la funzione di accogliere i batteri che servono a filtrare il nostro acquario.

Gusci d'Ostrica Tritati
Gusci d’Ostrica Tritati

Per dare forma alle rocce io mi sono organizzato con alcune bacinelle e sabbia umida da usare come stampo.

Becinelle e Sabbia Umida per Stampo
Becinelle e Sabbia Umida per Stampo

Per preparare l’impasto ho usato un bicchiere come misurino e l’ho messo in un secchio nelle seguenti dosi:

  • 1 parte di cemento;
  • 1 parte di sale;
  • 1parte e ½ di guscio d’ostrica.

Per prima cosa laviamo bene il guscio d’ostrica, dopo aggiungiamo il cemento e cominciamo a mischiare i due elementi aggiungendo all’occorrenza un po’ di acqua. L’impasto non deve essere assolutamente liquido ma neanche troppo duro. Quando abbiamo trovato la giusta consistenza al composto possiamo mettere il sale e continuiamo a impastare finchè il tutto non sarà amalgamato bene.

Inizio della preparazione
Inizio della preparazione

Adesso prendiamo l’impasto con una mano e lo lasciamo cadere da una altezza di 10-15 cm nello stampo senza ne toccarlo ne pressarlo, dobbiamo lasciargli la forma che prende cadendo dalle mani.

Le rocce iniziano a prendere forma
Le rocce iniziano a prendere forma

Finita questa operazione le rocce avranno preso la forma che noi abbiamo deciso di darle. Le lasciamo così per 36/48 ore. Trascorso questo tempo le possiamo rimuovere dagli stampi facendo molta attenzione a non romperle sui bordi, con una spazzola non troppo rigida andremo a togliere la sabbia che aderisce sulla parte inferiore. Fatto questo le mettiamo a girare  in acqua con 1 o 2 pompe di movimento e possibilmente con un riscaldatore, per almeno 30/45 giorni, questo per far sciogliere totalmente il sale contenuto nelle rocce.

Rocce in fase di ascigatura
Rocce in Fase di Asciugatura
Rocce in Fase di Asciugatura
Rocce in Fase di Asciugatura

In questo periodo cambieremo l’acqua una volta la settimana. Per informazione ho visto qualcuno che al posto del sale ha usato il polistirolo, facendolo scioglierlo in forno. Il problema, secondo me, è che poi assorbendo i fumi della plastica non potrebbero più essere utilizzate per uso alimentare. Comunque mi sembrava giusto menzionare anche quest’altro sistema per realizzare le rocce.

Rocce fai da te a bagno per far scogliere il sale
Rocce fai da te a Bagno per far Scogliere il Sale

Passato questo periodo avremo  pronte le nostre rocce. Se abbiamo un grosso pentolone le faremo bollire prima di metterle in acqua, io le ho sterilizzate con il vapore per un’oretta. Per l’avvio in vasca consideriamole analoghe a rocce morte quindi o si usano additivi per la maturazione oppure, come ho fatto io, ho messo 1/3 di rocce vive e acqua del vecchio acquario. Oggi, a distanza di due mesi dalla partenza, dopo un’esplosione di diatomee già regredite, si cominciano a vedere le prime macchie di alga corallina, l’unico valore che ancora non scende è il KH 12/13, ma penso che sia dovuto al fatto che il guscio d’ostrica è di materiale calcareo quindi rilascia in vasca carbonato di calcio, ma dovrebbe essere una cosa momentanea. Questa è la mia vasca con all’interno le rocce realizzate:

010
Rocce fai da te

Video Rocce fai da te

Buon lavoro

Autore Maurizio Previtali

Check Also

Riparare una porta Piccole riparazioni di casa

Come si cambia la serratura Se la serratura da rinnovare è del tipo a maniglie, …

2 Commenti

  1. Bellissimo articolo interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *