sabato , dicembre 10 2016
Breaking News
Home / Benessere-Salute / Ischia: mare, storia e benessere

Ischia: mare, storia e benessere

Conosciuta ovunque come l’‘Isola verde’ per la vegetazione lussureggiante, Ischia attira turisti da tutto il mondo per il suo mare e per il suo straordinario patrimonio termale. Le spiagge sono facilmente accessibili e un clima mite consente di godere il mare per diversi mesi all’anno. Del resto è stato proprio il mare a favorire la trasformazione dell’isola da villaggio di pescatori in centro turistico internazionale,con una ricettività alberghiera ampia e diversificata. Nel tratto di costa tra Ischia Porto e Ischia Ponte ci sono molti stabilimenti balneari: sono i lidi storici dell’isola,

Ischia: mare, storia e benessere
costruiti su palafitte in legno che scandiscono i vari tratti di spiaggia attrezzati con sdraio e ombrelloni. Vicinissimi al centro di Ischia Porto, sono l’ideale per chi ha bambini. Altre spiagge frequentate della zona sono la spiaggia degli Inglesi, quella dei Pescatori e Cartaromana, dove ci si tuffa di Ischia, la mondana fronte al Castello Aragonese. Dal porto, con i mezzi pubblici, è possibile spostarsi agevolmente nel resto dell’isola per raggiungere altre mete balneari. Impossibile nominarle tutte, ma meritano almeno una citazione: la magnifica spiaggia dei Maronti, 2 km di sabbia fine con alle spalle le sorgenti termali di Olmitello e Nitrodi; Sant’Angelo e Grado a punta Sant’Angelo; Citara e Cava dell’Isola a Forio (entrambe super attrezzate: bar, ristoranti, sport acquatici…); San Montano, che vanta una incantevole baia,una spiaggia ampia e buoni collegamenti con Lacco Ameno e i suoi alberghi alla moda; infine, Casamicciola. Il giro dell’isola da mare non presenta problemi per chi ha una imbarcazione: nei comuni costieri sono tanti i porticcioli turistici attrezzati. Ma anche chi non dispone di un mezzo proprio potrà esplorare le magnifiche insenature dell’isola noleggiando una barca. Accanto alle attrattive balneari, Ischia è ricca
di risorse culturali, naturalistiche (il monte Epomeo è una meta privilegiata degli appassionati del verde) e soprattutto termali.
Basti pensare ai suoi otto bacini termominerali, che si aggiungono alle innumerevoli sorgenti, stufe, fumarole sparsi sull’isola.

Un patrimonio che Strabone definì “una miniera d’oro”, valorizzato da moderni centri
benessere inseriti in ambienti naturali di grande fascino, come i famosi parchi idrotermali. Qui, piscine di acqua calda, saune, idromassaggi, bagni giapponesi e bagni turchi, reparto ‘estetica’ e reparto medico, ristoranti e snack bar sono circondati da giardini curatissimi e una vegetazione
esuberante: il tutto a due passi dal mare, dove sdraio e ombrelloni sono sistemati in modo impeccabile. Da non dimenticare anche le aree dedicate al benessere presenti negli hotel più prestigiosi ma anche in molti piccoli alberghi.

Insomma, per chi voglia dedicarsi alla rigenerazione del corpo e della mente a Ischia c’è solo l’imbarazzo della scelta.
Dopo il mare, sono tante le cose da vedere.




A cominciare dal monumento-simbolo dell’isola, il Castello Aragonese a Ischia Ponte. Eretto su un isolotto di roccia vulcanica collegato alla terraferma da una strada fatta costruire nel 1438 da re Alfonso I d’Aragona, Il Castello è in realtà una cittadella, con strade,chiese, un carcere e perfino un piccolo, defilato albergo. Magnifico il panorama che si gode dalle terrazze a strapiombo sul mare. A Lacco Ameno merita una visita il santuario di Santa Restituta. Dalla cripta si accede agli scavi di una basilica paleocristiana e ai reperti museali che raccontano la storia dell’isola dai greci ai primi cristiani. Nel vicino Museo Archeologico di Pithecusae, vasi e gioielli testimoniano la vasta rete commerciale dei pithecusani, gli antichi abitanti di Ischia. Infine, la chiesa del Soccorso a Forio d’Ischia, dovei marinai venivano a rendere grazie per i pericoli scampati. Situata su un promontorio che guarda a ovest, la chiesa si riconosce per la semplicità della sua facciata bianca che si staglia leggera contro il blu del mare: al tramonto è la meta ideale per la più romantica delle passeggiate.

Autore Max

Check Also

Come perfezionare un taglio di capelli corto rosso

I capelli rossi guarda elegante stile quando correttamente, ma il rosso è anche un colore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *